Politica antispam

Cosa sono le Spam?

Il termine “Spam” indica l’invio massiccio via e-mail di messaggi non richiesti, intendendo per MASSICCIO l’invio indiscriminato di e-mail, e per NON RICHIESTI, quei messaggi per i quali il destinatario non ha dato il proprio esplicito consenso o l’autorizzazione.

Il nostro impegno ANTI-SPAM.

FREEMEDIA è fortemente impegnata nelle politiche anti-spam e quindi non permette che la propria tecnologia venga usata per svolgere tali attività.

Tutti gli utenti che ricevono e-mail utilizzando la nostra tecnologia devono aver espressamente acconsentito a ricevere i messaggi.

Misure che adottiamo per garantire la nostra politica ANTISPAM.

Per garantire il rispetto delle politiche anti-spam, adottiamo le seguenti misure.

  • Garanzia e prova che il consenso inequivocabile dell’utente è stato ottenuto legalmente.

  • Inclusione in tutte le e-mail di due elementi essenziali:

  • Indirizzo e-mail valido che consente una comunicazione efficace con la persona che esegue l’azione.

  • Link per rescindere l’abbonamento al servizio.

  • Divieto di nascondere o dissimulare l’identità del mittente.

  • Monitoraggio dell’attività per rilevare un uso improprio o inadeguato.

  • Pulizia e manutenzione delle banche dati.

  • Disattivazione degli utenti che non hanno effettuato alcun tipo di azione positiva negli ultimi mesi.

  • Realizzazione di audit interni periodici.

  • Realizzazione di audit biennali da parte di esperti indipendenti.

  • Adesione ai FEEDBACK LOOPS, ricevendo in tempo reale tutte le informazioni sui reclami degli utenti.

Conseguenze del mancato rispetto della nostra politica ANTISPAM

Non appena FREEMEDIA INTERNET rileva una violazione della politica anti-spam da parte di uno qualsiasi dei suoi clienti, procede ad effettuare le opportune segnalazioni affinché, entro un ragionevole lasso di tempo, questo possa correggere gli eventuali errori commessi. Se il comportamento non cessa entro il termine dato o se non vengono adottate tutte le misure richieste, il rapporto contrattuale verrà interrotto.

Altre misure.

Oltre a quanto sopra, FREEMEDIA vieta assolutamente l’invio di materiale:

– Illegale o che rappresenta una minaccia per l’ordine pubblico e il buon costume.

– Discriminatorio in base a criteri di nascita, razza, sesso, religione, opinione o qualsiasi altra condizione o circostanza personale o sociale.

– Che violi i diritti di proprietà intellettuale o qualsiasi altro diritto.